ARCHIVIO

INFORMAZIONI

Questa sezione è dedicata agli strumenti di ricerca analitica: archivio storico, biblioteca, archivio fotografico.

Nella pagina sono inoltre visibili tutte le pubblicazioni direttamente realizzate dall’Opera della Metropolitana volte ad accrescere la conoscenza dell’intero complesso monumentale, Cattedrale, Cripta, Battistero e Museo e di tutto l’inestimabile patrimonio storico, artistico e culturale affidato alla sua  tutela.

ARCHIVIO STORICO

L’Archivio Storico, appena ristrutturato, conserva la documentazione prodotta dall’Opera della Metropolitana nel corso delle sue varie attività: l’edificazione della Cattedrale, l’estrazione marmo e lo sfruttamento del territorio, la gestione dei beni immobili, la contabilità, le forniture di materie prime e altro ancora. Il fondo storico è quindi di fondamentale importanza per la storia del patrimonio artistico-architettonico della città di Siena, e non solo, poiché custodisce al suo interno la documentazione relativa alla Fabbrica della Cattedrale e a tutti gli affari gestiti dalla Fabbriceria senese, già a partire dai primi anni del XIII secolo. Il documento più antico custodito è un atto notarile datato maggio 1085; vi troviamo poi un importante fondo musicale, costituito da una notevole quantità di partiture di musica sacra e una preziosa collezione di libri corali.

L’archivio dispone di uno specifico ed analitico strumento di corredo: L’archivio dell’Opera della Metropolitana di Siena, inventario a cura di S. MOSCADELLI, München, Bruckmann, 1995 (Die Kirchen von Siena. Beiheft, 1).

Aperture al pubblico dell’archivio storico

L’archivio è aperto al pubblico dal lunedì al giovedì, 9,00/13,00 – 13,30/16,30.

L’archivio resterà chiuso dal 15 al 25 luglio 2022.

L’accesso ai locali e alla consultazione dei documenti avviene su appuntamento.
Per informazioni rivolgersi a archivio@operaduomo.siena.it o chiamare il numero 0577 283048 (interno 5)

BIBLIOTECA

L’attuale biblioteca si è costituita soprattutto a partire dagli inizi del XXI secolo grazie al Fondo Enzo Carli, che i figli del noto studioso di arte senese e pisana hanno donato all’Opera della Metropolitana nel settembre 2000. Il suo nucleo principale raccoglie opere specializzate nella storia del Duomo e di Siena, nell’arte senese e in quella medioevale e gotica, inoltre contiene un cospicuo numero di monografie riguardanti gli artisti delle ultime avanguardie e tutta una serie di testi inerenti la critica d’arte e l’iconografia. Il fondo consta di circa 12.000 titoli ed è affiancato da una fototeca, che conserva circa 11.000 stampe in bianco e nero di opere d’arte delle più varie ubicazioni ed epoche.

Al fine di valorizzare e promuovere la conoscenza delle sue raccolte documentarie, l’Opera della Metropolitana ha scelto di aderire al Servizio Bibliotecario Senese (SBS):

Aperture al pubblico della biblioteca Carli

La biblioteca è aperta al pubblico lunedì, giovedì e venerdì dalle 9,00 alle 13,00, martedì e mercoledì dalle 9,00 alle 17.00.

L’accesso ai locali e alla consultazione dei volumi avviene su appuntamento.
Per informazioni rivolgersi a biblioteca@operaduomo.siena.it o chiamare il numero 0577 283048 (interno 6)

FOTOTECA

Il patrimonio fotografico dell’Opera della Metropolitana è relativo alle opere d’arte di proprietà di questo Ente e si compone per lo più di immagini su carta in bianco e nero e di fotocolor. E’ inoltre presente una sezione di immagini digitali.

Per i diritti di riproduzione occorre scrivere a verdoliva@operaduomo.siena.it o chiamare il numero 0577 283048.

Aperture al pubblico della Fototeca

La Fototeca è consultabile su appuntamento dal lunedì al venerdì.
Per informazioni rivolgersi a biblioteca@operaduomo.siena.it o chiamare il numero 0577 283048 (interno 6).

Facebook
Instagram